I Leoni d’Iraq

Finita la missione Antica Babilonia

E’ finita la missione "Antica Babilonia". Con una cerimonia Presso Camp Victory, sede del Comando della Forza Multinazionale a Bagdhad, il comandante della Forza Multinazionale in Iraq, il generale statunitense George Casey, ha salutato il Contingente italiano al termine della sua missione. Il saluto formale si è tenuto sabato scorso alla presenza del capo di Stato Maggiore della Difesa, ammiraglio Giampaolo Di Paola che, nel suo intervento ha ringraziato la Multinational Force, le Forze Armate irachene, e tutti i militari che hanno lavorato con i nostri militari. Erano presenti il rappresentante...

Leggi Tutto ...

Torna agli iracheni e Antica Babilonia si avvia al termine.

Il Transfer Day, l’annunciato passaggio di consegne all’autorità irachena è avvenuto il 21 settembre, al termine di una cerimonia celebrata in una base militare irachena. Ci vorranno ancora alcuni mesi, ma entro la fine dell’anno anche l’ultimo dei nostri soldati avrà lasciato il meridione dell’Iraq. “Portiamo a casa risultati splendidi”, ha detto il ministro Parisi nel suo discorso, al termine del quale il governatore della provincia di Dhi Qar, Aziz al Ogheli, ha assunto la responsabilità sulla provincia di Dhi Qar. Il bilancio di tre anni di presenza italiana in quell’area...

Leggi Tutto ...

Vita da guardia del corpo a Baghdad

Il suo compito: proteggere civili americani. La paga: da 350 a mille dollari al giorno. I rischi: tantissimi. Ecco come si vive nel luogo più pericoloso del pianeta. Robusto è robusto. Ma non quell'armadio a più ante che uno si immagina. Colpiscono le braccia: quelle sì davvero grosse e tutte tatuate come fosse un guerriero Maori. E poi il viso, che ti si presenta bonario ma che, se diventa feroce, incute paura vera. Paolo Simeone, genovese, poco più che trentenne, è in Iraq da 28 mesi: a Baghdad fa uno dei mestieri più pericolosi che si possano immaginare, la guardia del corpo...

Leggi Tutto ...

Iraq Nassiriya:Rientra in Italia il Reggimento San Marco

Venerdì 5 agosto, a Brindisi, con trasporto aereo da Abu Dhabi, è rientrata in Italia la compagnia del Reggimento San Marco impegnata in Iraq nell'Operazione Antica Babilonia dal 29 marzo 2005. A riceverla è stato il Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Bruno Branciforte. Ritorna così dal territorio iracheno il personale del Reggimento San Marco, la cui presenza in loco continua comunque ad essere assicurata da un nucleo di specialisti di telecomunicazioni satellitari e di Ufficiali impiegati negli staff nazionali ed internazionali. Nel periodo di permanenza...

Leggi Tutto ...

Italfor Iraq: La Folgore rimpiazza la Garibaldi

Il generale di brigata Giovan Battista Borrini, comandante della brigata bersaglieri Garibaldi ha ceduto il comando dell'Italian Joint Task Force Iraq al generale di brigata Piero Costantino, comandante della brigata paracadutisti Folgore. La cerimonia di avvicendamento si è svolta il 21 aprile a Camp Mittica, alla presenza del generale di corpo d'armata Filiberto Cecchi, comandante operativo interforze, del maggior generale Riley, comandante della divisione multinazionale sud-est a guida britannica, del governatore della Provincia del Dhi Qar e di altre autorità politiche e militari irachene. "Da...

Leggi Tutto ...

Sesto avvicendamento del Reggimento San Marco in Iraq

Sempre presente sul suolo irakeno la bandiera del Reggimento San Marco Brindisi fine marzo 2005, ore 0930, il C130J inizia a muoversi. Ogni quattro mesi sulla pista dell'aeroporto di Brindisi, si ripete il rituale della partenza di una Compagnia del Reggimento San Marco impegnata nella delicata Operazione Antica Babilonia in Iraq. Con la partenza di parte della 3^ Compagnia del Battaglione Assalto Grado, Reggimento San Marco, Comandata dal TV Giuseppe Manzillo, è iniziato il sesto avvicendamento in due anni. Ad agosto 2004, era stato il Tenente di Vascello Marco Filzi a riportare a Nassiriyah,...

Leggi Tutto ...

I Mangusta in Iraq

Dal 12 febbraio sono operativi a Tallil, nell’ambito dell’operazione “Antica babilonia 6”, tre elicotteri da esplorazione e scorta (EES) A-129 C Mangusta. Gli elicotteri sono inseriti nel 48° gruppo tattico “Pavone” (del 7° Reggimento "Vega" ) dell’Aviazione dell’Esercito, che opera nel nel 6° Reparto Operativo Autonomo dell’Aeronautica Militare.I piloti del 48° “Pavone”, che ha base a Rimini Miramare, già da settembre 2004 avevano completato tutte le qualificazioni sul nuovo A-129 C, arrivando a totalizzare quasi 200 ore di volo ciascuno, buona parte delle quali volate...

Leggi Tutto ...

Decesso di un militare italiano a Nassiriyah.

Un militare del contingente italiano in Iraq e' stato ucciso oggi a Nassiriya.  Era un mitragliere che si trovava a bordo di un elicottero dell'Esercito. Il velivolo e' stato centrato da alcuni colpi di arma da fuoco, che hanno colpito sotto l'ascella il soldato ferendolo a morte. Il Ministero della Difesa ha reso noto che il militare deceduto e' il maresciallo ordinario Simone Cola, in servizio presso il 1/o Reggimento 'Idra' dell'Aviazione dell'Esercito, con sede a Bracciano. Aveva 31 anni ed era nato a Viterbo. La sua salma sara' rimpatriata domenica prossima. Molto probabilmente rientrera'...

Leggi Tutto ...

Rientro a Brindisi della 2 Compagnia Assalto del Rgt.San Marco a Nassirya

Il 23 dicembre rientra a Brindisi la Compagnia del Reggimento San Marco della Marina Militare che, al comando del Tenente di Vascello Marco Filzi, ha operato in Irak per quattro mesi, inquadrata nella della Brigata aeromobili "Friuli". L' Ammiraglio di Squadra Bruno Branciforte, Comandante in Capo della Squadra Navale, darà il bentornati alla Compagnia. Il reparto dei fucilieri di Marina è stato avvicendato da un'altra Compagnia, circa 150 uomini al comando del Tenente di Vascello Massimiliano Goio, che rappresenta il quinto contingente del Reggimento San Marco impiegato in Irak. Dal giugno...

Leggi Tutto ...

I Fucilieri di Marina si avvicendano in Iraq

Il 12 Dicembre sono partiti dall’aeroporto di Brindisi 110 Fucilieri di arma del Reggimento San Marco, destinazione Iraq, che parteciperanno all’operazione “Antica Babilonia VI”. Il contingente è stato preceduto il 1° dicembre da un’aliquota composta da 55 Fucilieri con compiti di “advance party”. Il personale è inquadrato nella Prima Compagnia d’Assalto del Battaglione Grado, comandata dal Tenente di Vascello Massimo Goio. Opereranno nella provincia del Dhi Qar e sostituiranno la Seconda Compagnia d’Assalto partita il 4 settembre scorso al comando del Tenente di Vascello...

Leggi Tutto ...