I Leoni d’Iraq

Antica Babilonia: Terzo avvicendamento del Rgt.San Marco

Il giorno 17 febbraio 2004 la Terza aliquota del Reggimento San Marco della Forza da Sbarco della Marina Militare, comandata dal T.V. Francesco MARINO, ha sostituito la seconda aliquota del T.V Marco MACCARONI, che si era dislocata ad An-Nassiriyah verso la metà del mese di Ottobre dello scorso anno. L'attuale contingente del Reggimento San Marco, operante all'interno della Brigata Ariete dell'Esercito Italiano,  è costituito dalla   3^ Compagnia Assalto del Btg. Grado, un team di ricognizione della Compagnia Operazioni Speciali, un nucleo di esperti in esplosivi e un team del CCF (centro...

Leggi Tutto ...

Italian joint task force IRAQ

Comando del Contingente Italiano (Iraq): Dal 30 gennaio scorso, giorno nel quale ha avuto luogo in Nasiriyah (IRAQ) la cerimonia del Trasferimento di Autorità (TOA) con la Brigata Meccanizzata "Sassari" che è rientrata in Italia dopo un turno di circa quattro mesi, la 132^ Brigata Corazzata "Ariete" ha assunto il controllo del settore provinciale di Dhi Qar nell'Iraq meridionale. La Brigata Ariete è una delle più gloriose dell'Esercito Italiano, erede della 132^ Divisione Corazzata Ariete costituita nel 1939 in Milano. Per l'assolvimento del compito sul territorio iracheno la Brigata...

Leggi Tutto ...

La Brigata Sassari rientra in italia

CAMBIO DEI REPARTI IN IRAQ: LA BRIGATA SASSARI RIENTRA IN ITALIA SOSTITUITA DALLA BRIGATA ARIETE Comando del Contingente Italiano (Iraq): Ha avuto luogo oggi, 30 gennaio, nella base italiana denominata "White Horse" ad AN NASIRIYAH alla presenza del Presidente della camera On. Pier Ferdinando CASINI, del Sottosegretario alla Difesa On. Salvatore CICU, del Comandante del Comando Operativo di vertice Interforze Tenente Generale Filiberto CECCHI e del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Tenete Generale Giulio FRATICELLI la cerimonia del cambio al vertice della Brigata Interforze a comando italiano...

Leggi Tutto ...

NASSIRIYA, ITALIANI EFFETTUANO MAXI-SEQUESTRO DI ARMI

IMPIEGATI QUATTRO ELICOTTERI E PIU' DI 300 MILITARI : Maxisequestro di armi da parte dei militari italiani a Nassiriyah. I soldati del contingente di "Antica Babilonia" hanno concluso un'imponente operazione di controllo che ha comportato l'impiego di più' di 300 militari tra effettivi del 151/mo reggimento della brigata Sassari e del Savoia Cavalleria, fanti di Marina del San Marco, Lagunari, con l'utilizzo di mezzi blindati Centauro e di quattro elicotteri, due Ch47 e due Ab412 dell'Esercito. E' stato recuperato, spiegano all'ADNKRONOS fonti del comando italiano, un ''notevole'' quantitativo...

Leggi Tutto ...

Dhi Qar: Iniziativa Natalizia

La Task Force "Dimonios", componente operativa dell'Italian Joint Task Force, ha promosso, su iniziativa del cappellano militare Padre Gigi Aroffo, un'attività su base volontaria in occasione del Natale per aiutare concretamente le popolazioni bisognose della provincia di Dhi Qar con una distribuzione di riso. Oltre ottocento militari del 151° Reggimento "Sassari", del "3° Savoia Cavalleria", dei Fucilieri di Marina del Reggimento San Marco e dei Lagunari del Reggimento "Serenissima" hanno aderito con entusiasmo e spirito solidaristico donando complessivamente 6.500 Euro. Compagnia A. Bafile...

Leggi Tutto ...

Reparto TLC del San Marco inquadrato nella “Task Force Volturno”

Sono attualmente schierati a Nassiriya circa 130 Fanti di Marina del reggimento San Marco, inseriti nell'Operazione "Antica Babilonia". Di questi un'aliquota concorre al funzionamento e alla sicurezza  delle comunicazioni radio, telefoniche e satellitari del contingente italiano in Iraq. Inquadrati nella "Task Force Volturno", agli ordini del Maggiore dei carabinieri Carlo Iacuzio dell'MSU ( Multinational Specialized Unit), i Fanti di Marina operano in supporto ai Carabinieri nell'istallazione di ponti radio e di sistemi di comunicazioni in ambiente ostile. L'addestramento e l'esperienza maturata...

Leggi Tutto ...

Le vittime di Nassiriya:

Da queste pagine fino a pochi giorni siamo stati in contatto con uomini del San Marco, impegnati a Nassiriya, insieme ai Carabinieri. Con loro abbiamo condiviso i timori. La pericolosità del loro lavoro, le condizioni ambientali così dure e difficili erano evidenti e la paura, da parte nostra, che la situazione potesse precipitare era nell'aria. Finora i nostri soldati, Carabinieri, Esercito e San Marco, erano riusciti a scampare allo stillicidio di attentati e guerriglia che dalla fine "ufficiale" del conflitto sta insanguinando il Paese che fu di Saddam Hussein. Sono Carabinieri, per la maggior...

Leggi Tutto ...

Gli uomini del San Marco si raccontano:

Black Demon 21/08/03 Ciao Alfredo,  posso chiamarti per nome...? Ho già avuto modo di contattarti tempo fa.Ti ringrazio di cuore, a nome mio e di tutti i colleghi quà in Irak, per i tuoi saluti...ci fanno davvero bene...come hai detto, saremo rapidi e potenti, come dei veri leoni. Per nostra (e loro...) fortuna, operiamo in una zona relativamente tranquilla...collaboriamo con la 13^ compagnia del 18^ reggimento Bersaglieri. Ti mando delle foto, ci avevo già pensato qualche giorno fa, ma abbiamo avuto problemi con la connessione sat. , e solo oggi abbiamo ripristinato il sistema....tranquillo,...

Leggi Tutto ...