News & Avvenimenti

Consegna delle Bandiere da Combattimento al San Marco

La cerimonia della consegna delle Bandiere di Guerra ai Reggimenti San Marco e Carlotto e della Bandiera di Combattimento ai Gruppi Mezzi da Sbarco, concesse con decreto del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, il 6 maggio 2000, si è svolta il 25 aprile nella bella cornice del Piazzale Lenio Flacco in Brindisi, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Marcello De Donno, del Comandante in Capo della Squadra Navale, Ammiraglio di Squadra Quinto Gramellini e delle massime autorità militari, civili e religiose, tra cui il Sindaco di Brindisi, Dott. Giovanni Antonino. Ha presenziato il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Onorevole Massimo Ostillio. La scelta della data trova la sua motivazione anche nella ricorrenza della celebrazione di San Marco Evangelista patrono di Venezia, città alla quale è legata la storia del “San Marco”.

In merito alle Bandiere il “Reggimento San Marco” ha ereditato la Bandiera dal glorioso omonimo Battaglione, mentre al “Reggimento Carlotto” la Bandiera è stata donata dal Comune di Ceva (Cuneo) città natale della Medaglia d’Oro al Valor Militare, alla memoria, Sottotenente di Vascello Ermanno Carlotto.
Al Gruppo Mezzi da Sbarco la Bandiera è stata donata dall’Associazione dei Veterani del “San Marco”. Il “San Marco” rappresenta la Forza da Sbarco dello strumento militare italiano ed è capace di operare, da bordo delle navi della Marina Militare di cui fa parte, in qualsiasi paese del mondo. Della Forza da Sbarco fanno parte attualmente oltre duemila uomini; 1300 di questi, i cosiddetti “Combattenti”, sono inquadrati nel Reggimento San Marco. 

Devi aver eseguito log in per inviare un commento.