I Leoni in Afghanistan

La Bandiera di guerra del Reggimento San Marco raggiunge l’Afghanistan

Gli ultimi trentasei dei 428 fucilieri della Task Force “Leone” sono atterrati in questi giorni in Afghanistan con la Bandiera di Guerra del Reggimento San Marco. Il 6 Settembre la Bandiera ha raggiunto la Forward Operational Base “Lavaredo”, sede della Task Force “South East”, a bordo di un elicottero EH 101 della Marina Militare dove nei prossimi giorni avverrà il passaggio delle Responsabilità tra il 186° Reggimento Paracadutisti “Folgore” e la Task Force Leone, al comando del capitano di vascello Giuseppe Panebianco, comandante del Reggimento San Marco.

Nell’ambito della missione International Security Assistance Force (ISAF), i fucilieri di Marina italiani opereranno nella provincia di Farah, nei distretti di Gulistan e Bakwa.

 

Personale del San Marco è già presente in territorio afgano, con diversi compiti nell’ambito della missione ISAF: a Herat con un team di escort/driver, a Farah con un Operational Mentoring and Liaison Team (OMLT XI) e, sempre a Herat, con un team di fucilieri che opera a bordo degli elicotteri EH-101 della Task Force Shark.

La Bandiera di Guerra del Reggimento San Marco è l’erede diretta delle gloriose Bandiere dei Reparti delle Fanterie di Marina la cui costituzione risale al 1713. Il 10 giugno del 1965, a bordo dell’Incrociatore Garibaldi, avvenne la cerimonia di consegna dell’attuale Bandiera di Guerra, al ricostituito Battaglione San Marco, da parte del Presidente del Consiglio pro-tempore Aldo Moro.
La bandiera si fregia delle seguenti decorazioni: Medaglia d’Oro al Valor Militare (Libia, 1911); della Medaglia d’Argento al Valor militare (Delta del Piave, 1917/18); Croce di Cavaliere nell’Ordine Militare d’Italia (Prima Guerra Mondiale del 1915/18); Croce di Cavaliere dell’Ordine militare d’Italia (Africa Settentrionale, 1941/43); Medaglia di Bronzo al Valore militare (Val Senio -Vena dei Gessi – C.Campiuno – C. Cavalpidrio – Monte dei Mercati C. Ortica – Monte Castello, 12-24 aprile 1945); Medaglia d’Argento al Valor Militare (Tunisia, 17 novembre 1942 – 9 maggio 1943); Medaglia di Bronzo al Valor Militare (Guerra di Liberazione – 1945); Croce di Guerra al Valor Militare (Tunisia, 19 novembre 1942 – 9 maggio 1943); Medaglia d’Argento al Valor Militare (Tunisia, 17 novembre 1942 – 9 maggio 1943); Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia (Libano, Somalia, Bosnia, Albania, Kosovo, Iraq ed Afghanistan 1982 – 2005).

Devi aver eseguito log in per inviare un commento.