Missione Leonte

Libano: Avvenuto il TOA dei militari italiani a UNIFIL

Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, sarebbe già avvenuto il Transfer Of Authority della entry force del nostro contingente nazionale dalla catena di comando nazionale a quella di UNIFIL. I militari italiani in Libano, agli ordini del contrammiraglio Claudio Confessore, prendono così ordini dal generale francese Alain Pellegrini per applicare la risoluzione ONU 1701.

I nostri militari – Lagunari del Reggimento Serenissima dell’Esercito e Fucilieri di Marina del Reggimento San Marco e operatori del Gruppo Operativo Incursori della Marina Militare, starebbero già pattugliando la loro area of responsabilty nei dintorni di Tiro.

L’inizio delle operazioni nei militari italiani sul terreno giunge all’indomani delle minacce rivolte dal numero due di al Qaeda, Ayman al-Zawahri, alle forze dell’ONU in Libano.

Da stamattina è in visita in Libano il ministro della Difesa Arturo Parisi accompagnato dal capo di stato maggiore della Difesa, ammiraglio Giampaolo Di Paola. Oltre che l’omologo ed il premier libanese, il ministro ha incontrato i nostri militari in territorio libanese e sulla portaerei Garibaldi.
Queste le notizie riportate dalle agenzie di stampa, in quanto non è stato diramato a tuttora il giornaliero comunicato stampa della Difesa, che viene a mancare proprio nella giornata più densa di avvenimenti.

Tratto da www.dedalonews.it Scritto da M. Amatimaggio

Devi aver eseguito log in per inviare un commento.