I Leoni d'Iraq

Nassiriya: Attaccata sede coalizione

Iraq, feriti due militari del reggimento San Marco:

A poco più di cinque mesi dall’attentato del 12 novembre, nella notte del sabato e domenica la sede della Cpa ( Autorità Provvisoria di Coalizione) a Nassiriya è stata nuovamente attaccata. Due o più colpi di mortaio, o forse di RPG, hanno colpito la sede del quartier generale e le schegge prodotte dall’esplosione hanno ferito lievemente due militari del Reggimento San Marco. Le loro condizioni non destano preoccupazioni, come ha riferito il Comando. I fanti di marina del San Marco hanno risposto immediatamente al fuoco in direzione della minaccia. Immediati i soccorsi ai feriti. Uno è riuscito ad arrivare da solo al pronto soccorso interno alla Cpa, dove è stato medicato alla gamba raggiunta da alcune schegge. L’altro, invece, è stato caricato a spalla da un commilitone e trasportato al sicuro. I due feriti, poi, sono stati trasportati all’ospedale da campo di Antica Babilonia, nella base di Talil. Nel frattempo, i militari italiani perlustravano l’area circostante alla base, mentre la guardia veniva raddoppiata. Com’è successo quattro giorni fa, anche stavolta i colpi sono arrivati da est, dove si trova la zona più popolosa di Nassiriya. Praticamente impossibile individuare i responsabili, anche se gli investigatori sono convinti che si tratti di un’unica regia tra tutti i recenti atti ostili che hanno interessato i militari italiani. Anche a Nassiriya, insomma, dopo un periodo di relativa calma seguito alla ormai famosa ” battaglia dei ponti “, il clima è diventato di nuovo teso.

Devi aver eseguito log in per inviare un commento.