Nassiriya

Una giornata di sangue

IRAQ-nassiriya

Nassiriya: T.V. Francesco Marino racconta la conquista di un ponte a est della città irachena. Tre ore e mezza di dura battaglia per la conquista del ponte ad est di Nassiriya, uno dei tre obiettivo dell'azione combinata di ieri dei militari italiani. A raccontare gli scontri, conclusi senza alcun ferito da parte italiana e con perdite invece tra gli iracheni, è il tenente di vascello Francesco Marino, che comanda i 150 uomini del Reggimento San Marco della Marina Militare impegnato in Iraq. «L' operazione - spiega il tenente di vascello - è scattata alle 3 di notte di ieri. L'offensiva...

Leggi Tutto ...

NASSIRIYA, ITALIANI EFFETTUANO MAXI-SEQUESTRO DI ARMI

Di-pattuglia-per-le-strade di Nassiriya

IMPIEGATI QUATTRO ELICOTTERI E PIU' DI 300 MILITARI : Maxisequestro di armi da parte dei militari italiani a Nassiriyah. I soldati del contingente di "Antica Babilonia" hanno concluso un'imponente operazione di controllo che ha comportato l'impiego di più' di 300 militari tra effettivi del 151/mo reggimento della brigata Sassari e del Savoia Cavalleria, fanti di Marina del San Marco, Lagunari, con l'utilizzo di mezzi blindati Centauro e di quattro elicotteri, due Ch47 e due Ab412 dell'Esercito. E' stato recuperato, spiegano all'ADNKRONOS fonti del comando italiano, un ''notevole'' quantitativo...

Leggi Tutto ...

Dhi Qar: Iniziativa Natalizia

Le insegne del San Marco in Iraq

La Task Force "Dimonios", componente operativa dell'Italian Joint Task Force, ha promosso, su iniziativa del cappellano militare Padre Gigi Aroffo, un'attività su base volontaria in occasione del Natale per aiutare concretamente le popolazioni bisognose della provincia di Dhi Qar con una distribuzione di riso. Oltre ottocento militari del 151° Reggimento "Sassari", del "3° Savoia Cavalleria", dei Fucilieri di Marina del Reggimento San Marco e dei Lagunari del Reggimento "Serenissima" hanno aderito con entusiasmo e spirito solidaristico donando complessivamente 6.500 Euro. Compagnia A. Bafile...

Leggi Tutto ...

Le vittime di Nassiriya:

bandiera_italia_lutto

Da queste pagine fino a pochi giorni siamo stati in contatto con uomini del San Marco, impegnati a Nassiriya, insieme ai Carabinieri. Con loro abbiamo condiviso i timori. La pericolosità del loro lavoro, le condizioni ambientali così dure e difficili erano evidenti e la paura, da parte nostra, che la situazione potesse precipitare era nell'aria. Finora i nostri soldati, Carabinieri, Esercito e San Marco, erano riusciti a scampare allo stillicidio di attentati e guerriglia che dalla fine "ufficiale" del conflitto sta insanguinando il Paese che fu di Saddam Hussein. Sono Carabinieri, per la maggior...

Leggi Tutto ...